FRAMMENTO DI UN PAESAGGIO

affresco_san_maurizio

Frammento di un affresco sulla parete divisoria in San Maurizio Maggione, Milano

 

San Maurizio Maggiore

Questo paesaggio appartiene allatradizione classica di Perugino e Raffaello, si trova nell’aula riservata alle monache, sulla parete divisoria delle due aule. L’affresco è un piccolo riquadro che segna e testimonia l’apertura del Luini ai suggerimenti dell’arte rinascimentale del centro Italia.[1]

affreschi in san maurizio

Parete divisoria in San Maurizio Maggiore, Milano

L’affresco si trova nella chiesa di San Maurizio, un tempo sede del più importante monastero femminile dell’ordine benedettino in città, collocata all’angolo tra via Luini e corso Magenta. È decorata internamente con affreschi appartenenti alla scuola lombarda e viene indicata come la “Cappella Sistina” di Milano o della Lombardia.[2]

Curiosità: L’architetto non è noto ma la costruzione di San Maurizio al Monastero Maggiore iniziò nel 1503 (indicazione sul lapis primarius infisso nell’abside).

  


Visualizzazione ingrandita della mappa


[1] C. Capponi, San Maurizio al monastero maggiore in Milano. Guida storico-artistica, Silvana, Milano, 1998

[2] Tratto da: http://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_di_San_Maurizio_al_Monastero_Maggiore  il 16/02/2014 ore 14

Le foto presenti in questo sito non sono riproducibili a scopo di lucro.