IL CORRIMANO

corrimano_metro

Fine del corrimano della metropolitana milanese

 

Design in metropolitana

La Metropolitana milanese ha caratteristici corrimano ideati da Franco Albini, architetto incaricato della progettazione delle finiture d’interni per le stazioni della linea 1 e 2, già definite nella loro struttura (progetto affidato allo studio Albini – Helg, insieme al grafico Bob Noorda).
L’obiettivo dei progettisti è quello di creare una continuità visiva nelle singole fermate, mediante la scelta di un colore (rosso per la linea 1 e verde per la linea 2). Colori scuri sono invece scelti per pavimento e soffitto. I pannelli di rivestimento delle pareti, in lastre modulari di pietra artificiale, sono assemblati a secco su una intelaiatura metallica in modo da garantire l’ispezionabilità della retrostante intercapedine per gli impianti.
Il disegno dei dettagli (come il corrimano in tubolare di ferro verniciato) e la precisa identità dei colori e della segnaletica adottata, si pongono come elementi di immediata riconoscibilità e chiarezza espressiva e propongono un modello di qualità per l’arredo urbano della citta.
Il progetto vince il premio “compasso d’oro” nel 1964.[1]

metropolitana duomo

Metropolitana Duomo

Curiosità: il primo progetto per la realizzazione di una metropolitana a Milano risale addirittura al 1857 e si basava sull’idea di utilizzare l’alveo asciutto dei Navigli per far passare i treni. Solo a metà del Novecento l’idea di realizzare una rete di metropolitane a Milano divenne realtà con la creazione di un’apposita società (prevalentemente pubblica) che avrebbe dovuto curarne la realizzazione.
La Linea l (la Rossa) fu iniziata nel 1957. Il primo tratto, inaugurato il 1° novembre 1964, andava da piazzale Lotto fino a Sesto San Giovanni[…].Tra il 1969 e il 1971 fu realizzato il primo tratto della Linea 2, la Verde, che aveva il compito di collegare le principali stazioni milanesi (Lambrate, Garibaldi, Centrale e Porta Genova). […]. La terza linea della metropolitana, la Gialla, fu iniziata nel 1982 e inaugurata nel 1990 nel tratto tra Stazione Centrale e Porta Romana[2].

 


[1] Opere principali di Architettura di Franco Albini

[2] G.Margheriti, 1001 cose da vedere a Milano almeno una volta nella vita, Newton Compton, Roma, 2010 pp. 489-490

Le foto presenti in questo sito non sono riproducibili a scopo di lucro.